E’ necessario avere una shell disponibile, eseguire i seguenti comandi nella root del sito:

Modifica tutte le DIR a 755 ricorsivamente (-rwxr-xr-x):

find /var/www/clients/client23/web62/web -type d -exec chmod 755 {} \;

Modifica tutti i files a 644 ricorsivamente (-rw-r--r--):
find /var/www/clients/client23/web62/web -type f -exec chmod 644 {} \;

dove /var/www/clients/client23/web62/web/ è la cartella dove risiede il sito in oggetto

Queste sono le permission minime per avere un WP protetto.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *